66/6

Rinvii ad angolo


Sono rinvii ad angolo con ingranaggi conici adatti alla trasmissione di movimenti rotatori tra due alberi disposti perpendicolarmente.

• Sono realizzati nei rapporti di riduzione: 1:1 - 1:2 in riduzione (standard) - 2:1 in moltiplica (a richiesta sulle versioni A-B-C, non disponibile nella versione D*)
• Corpo in alluminio anodizzato; alberi in acciaio inox.
• Momento torcente 45Nm
• Carico radiale 75 kg -  carico assiale 7,5 kg
• Modelli:
  Versione A con 2 uscite
  Versione B con 3 uscite 
  Versione C  con 3 uscite con rotazione contraria
  Versione D con 3 uscite, 2 ad albero cavo
• Alberi di uscita:
 M = maschio / F = femmina Ø14 
   (vedi sezione "Dimensioni di ingombro")
• Peso: 2 uscite gr. 1020; 3 uscite gr. 1150

Disponibili a richiesta:
▪ Versione con corpo e alberi in inox AISI 303.
▪ Modelli con ingranaggi conici a dentatura spiroidale disponibili in tutte le versioni. I rinvii spiroidali〚SP〛si distinguono per precisione, silenziosità ed una coppia trasmissibile maggiore del 30%
▪ Ingrassatore per uso in continuo

 

         


 

Photogallery


VERSIONI DISPONIBILI
⟪A⟫ ⟪B⟫ ⟪C⟫ ⟪D⟫
                  

ALBERI DI USCITA DISPONIBILI
 M = maschio   F = femmina  F = femmina passante 
(solo per versione ⟪D⟫)

 

DIMENSIONI D'INGOMBRO 
 VERSIONE ⟪A⟫ - M-M 
 
VERSIONE ⟪A⟫ - M-F  
 VERSIONE ⟪A⟫ - F-F 
 
VERSIONE ⟪B⟫ - M-M-M  
 
VERSIONE ⟪B⟫ - F-M-M  
 
 VERSIONE ⟪C⟫ - M-M-M con rotazione contraria
 
VERSIONE ⟪C⟫ - M-F-F con rotazione contraria  
 
VERSIONE  ⟪C⟫ - F-M-M con rotazione contraria 
 
 VERSIONE ⟪C⟫ - F-F-F con rotazione contraria 
 
VERSIONE ⟪D⟫ - M-F-F con femmina passante 
 
VERSIONE ⟪D⟫ - F-F-F con femmina passante  
 
 

 

 

RAFFIGURAZIONE DEI SENSI DI ROTAZIONE
⟪A⟫ ⟪B⟫ ⟪C⟫
 
⟪D⟫ ⟪E⟫
Il senso di rotazione dipende dalla forma costruttiva e dal posizionamento; vedi “Versioni con dimensioni d’ingombro”   

 

 RAFFIGURAZIONE DEGLI INGRANAGGI  

Fig. 1

Fig. 2

Ingranaggi conici dritti

Ingranaggi conici spirodiali

I rinvii con ingranaggi spiroidali (Fig. 2) si distinguono per precisione, silenziosità ed una coppia trasmissibile superiore del 30%.

 

RAFFIGURAZIONE DEI RAPPORTI DI RIDUZIONE E MOLTIPLICA                                              

Fig. 3 Fig. 4
Fig. 5 Fig. 6 
 

Per la determinazione del rapporto di trasmissione (Fig. 5-6) e della forma costruttiva fa fede l’albero n1 (raffigurato sempre in basso nei disegni d’ingombro), gli altri alberi si definiscono seguendo il senso orario (Fig. 3-4). 

 

     CARICHI RADIALI E ASSIALI  
Fig. 7  
      Fr max 750 N carico che agisce in direzione perpendicolare all'albero/asse   

Fa  max 75 N carico che agisce in direzione dell'albero asse  

T = 45 Nm momento torcente, coppia in uscita 

I carichi agenti sugli alberi possono essere di due tipi, in riferimento all’asse dell’albero stesso (Fig. 7)
Fr - carico radiale
Fa - carico assiale, che può essere in 'trazione' o 'compressione' (da indicare in fase d’ordine).       
«I carichi sono originati dagli organi collegati al rinvio e hanno svariate cause quali tiri cinghia, accelerazioni e decelerazioni, disallineamenti della struttura, vibrazioni, urti, etc.»    

 

BUSSOLE DI COLLEGAMENTO per collegare rinvii e trasmissioni.
 
Fori disponibili Ø: 6 - 8 -10 -14.
 per informazioni più complete, vedi sez. "Trasmissioni flessibili, alberi semi-rigidi..." nel menù a tendina a sinistra. 

 



 

Supporti in alluminio (con flangia quadrata). con anello di tenuta o.ring e cuscinetti a sfera.
• Disponibili alberi Ø6Ø8Ø10Ø14Ø20.
In particolare l'abbinamento con rinvii angolari, trasmissioni e indicatori offre una soluzione semplice e completa per la movimentazione e visualizzazione del moto.
 per informazioni più complete, vedi sez. "Trasmissioni flessibili, alberi semi-rigidi..." nel menù a tendina a sinistra. 

Supporti flangiati con albero di prolunga per collegamento con indicatori di posizione.
 per informazioni più complete, vedi sez. "Trasmissioni flessibili, alberi semi-rigidi..." nel menù a tendina a sinistra. 

I giunti cardanici a snodo «GC» utilizzati per la trasmissione di coppia e movimento di elementi non allineati. 
Caratteristiche principali: applicazione universale, elevata affidabilità, senza manuntenzione, semplicità di utilizzo, estrememamente precisi.
• Corpo in acciaio inox AISI303, interamente lavorato dal pieno.
• Bussole di scorrimento in materiale plastico autolubrificante, adatti a movimenti intermittenti (UI) e in continuo (UC).
• Angolo di lavoro max. 45°.
• Fori disponibili: ø6 - ø8 (combinabili tra loro); ø10 - ø14 (combinabili tra loro).

 per informazioni più complete, vedi sez. "Trasmissioni flessibili, alberi semi-rigidi..." nel menù a tendina a sinistra.

Accesso Area Riservata

Password dimenticata?


Richiedi l'accesso




*Campi necessari

 

COPPIA IN USCITA CON RAPPORTO 1/1

 

Rendimento = 90%

 

COPPIA IN USCITA CON RAPPORTO 1/2

 

 

Rendimento = 90%

 

COPPIA IN USCITA CON RAPPORTO 2/1

 

Rendimento = 90%