RD26

Riduttore di velocità a ingranaggi elicoidali

Sono riduttori dalle dimensioni estremamente contenute realizzati per applicazioni industriali in genere, in particolare nell’automazione e nella robotica sono adatti anche all’impiego sui motori.
Corpo in alluminio anodizzato nero in monoblocco, alberi in acciaio PR80 induriti con trattamento superficiale indurente (con elevate resistenza all'usura ed a fatica oltre che una riduzione dell'attrito ed un notevole incremento della resistenza alla corrosione).
Rapporti di riduzione standard:
  1:1
- 1:2 - 1:3 - 1:4 - 1:5 - 1:7,5 - 1:10 - 1:12,5 - 1:15 - 1:25 - 1:30.
Numerose opzioni di montaggio con forme costruttive con alberi di entrata e uscita sporgenti e cavo
Flangia universale “FL-U” per accoppiamento diretto su lato macchina, motori
Coppia in uscita 3 Nm 

Versioni disponibili (vedi "Dati Tecnici generali"): 

- RD26 riduttore
- RD26F per asta fillettata (asta non fornita)
- RD26S con sensore magnetico
- RD26M con motorino a magnete permanente
- RD26MS con motorino a magnete permanente e sensore magnetico
- RD26MR con motoriduttore
- RD26MRS con motoriduttore e sensore magnetico

▶ Per l’uso in continuo contattare l’ufficio tecnico.

 








 


Photogallery

RD26

1. N° 3 grani di fissaggio albero M3 a 120°
2. Fillettatura M3x6 

FL-U Flangia Universale

                                                                                              Posizioni di montaggio 
        
1.
N° 4 fori M3x6
2.
N° 6 fori Ø3,1 con incasso Ø5,5x3,5

RD26F PER ASTA FILLETTATA (asta non fornita)


 









 

VERSIONI DISPONIBILI
RD26 riduttore RD26F per asta fillettata RD26S con sensore magnetico
RD26M FL-U con motorino a magnete permanente RD26MS FL-U con motorino a magnete permanente e sensore magnetico
RD26MR FL-U con motoriduttore D26MRS FL-U con motoriduttore e sensore magnetico

 

Accesso Area Riservata

Password dimenticata?


Richiedi l'accesso




*Campi necessari

 

 CARICHI RADIALI E ASSIALI  

I carichi sono originati dagli organi collegati al riduttore e hanno svariate cause quali tiri cinghia, accelerazioni e decelerazioni, disallineamenti della struttura, vibrazioni, urti, etc. 
I carichi agenti sugli alberi possono essere di due tipi: 
radiali ‹FR› (forza radiale) ed assiali ‹FA› (forza assiale) in riferimento all’asse dell’albero stesso; la forza assiale può essere in trazione o compressione (da indicare in fase d’ordine). 

FA▪︎ - carico assiale agisce in direzione dell’albero/asse
FR▪︎▪︎- carico radiale agisce in direzione perpendicolare all’albero/asse

FA▪︎ = carico assiale in ingresso 20 N
FA▪︎ = carico assiale in uscita 20 N
FR▪︎▪︎ = carico radiale in ingresso 100 N
FR▪︎▪︎ = carico radiale in uscita 200 N
Gioco massimo  0,75°
Max rpm in ingresso  5.000
Temperatura di lavoro  -20 +90°
Durata  10.000 h
Peso  80 gr
Lubrificazione  grasso Klüber AG11-462

 

CARATTERISTICHE TECNICHE        
i 1/1 1/2 1/3 1/4 1/5 1/7,5 1/10 1/12,5 1/15 1/25 1/30
R    % 0,72 0,72 0,69 0,63 0,60 0,61 0,55 0,39  0,45  0,25  0,30 

TI  Nm

4,18 2,07 1,46 1,19 1 0,66 0,55 0,61 0,44 0,48 0,34
TO Nm 3 3 3 3 3 3 3 3 3 3 3

  irreversibilità

Legenda simboli:
i   = rapporto di trasmissione
R  = rendimento 
TI  = coppia in ingresso
TO = coppia in uscita

 

⁃ Per l’identificazione del riduttore più adatto alle proprie esigenze, verificare i valori riportati in tabella per ogni modello. Qualora i carichi e i rendimenti reali siano molto vicini ai valori tabellari contattare l’ufficio tecnico.
⁃ Tutte le tabelle dimensionali riportano misure lineari espresse in ‹mm›, se non diversamente specificato. 
⁃ Tutti i rapporti di riduzione sono forma di ‹frazione› se non diversamente specificato. 
⁃ Tutte le forze, i rendimenti e i carichi sono espressi in ‹N o Nm› (10N ≅ 1Kg o 10Nm ≅ 1Kgm) se non diversamente specificato.