SI

Sensori di prossimità induttivi

I sensori di prossimità induttivi sono elementi di commutazione elettronici che funzionano senza contatto fisico. Sono particolarmente adatti al comando di circuiti elettrici.
➤ I sensori induttivi trovano largo impiego anche nelle condizioni più gravose, come in presenza di olio, polvere, liquidi in genere e vibrazioni che non condizionano la loro precisione ed il sicuro funzionamento. I sensori sono applicati su macchine utensili ed operatrici, macchine tessili, linee transfer, impianti di trasporto, macchine per il confezionamento, nell’industria automobilistica e per la soluzione dei problemi connessi all'automazione.

Photogallery

SENSORI TOTALMENTE SCHERMATI PER MONTAGGIO A FILO
Questi sensori non risentono dellʼinfluenza del metallo circostante e possono quindi essere installati immersi in superfici metalliche.



SENSORI PARZIALMENTE SCHERMATI MONTAGGIO SPORGENTE
Questi sensori risentono dellʼinfluenza del metallo circostante e pertanto devono essere installati in una zona libera da metallo nelle adiacenze della loro superficie attiva.

 

DISTANZA DI INTERVENTO (SN)
La distanza di intervento Sn è la massima distanza alla quale una piastrina campione posta davanti alla faccia sensibile del sensore ne provoca il cambiamento di stato dʼuscita

Accesso Area Riservata

Password dimenticata?


Richiedi l'accesso




*Campi necessari

tag utili

sensori e controlli di livello capacitivi e induttivi, vendita sensori e controlli di livello capacitivi e induttivi, progettazione sensori e controlli di livello capacitivi e induttivi, programmazione sensori e controlli di livello capacitivi e induttivi, produzione sensori e controlli di livello capacitivi e induttivi, montaggio sensori e controlli di livello capacitivi e induttivi, sensori e controlli di livello, vendita sensori e controlli di livello, progettazione sensori e controlli di livello, montaggio sensori e controlli di livello