Rinvii Angolari - Informazioni generali

Universalmente impiegati, sono progettati per tutte le applicazioni industriali dove occorre trasmettere un moto rotatorio tra alberi disposti perpendicolarmente tra loro.
- Design costruttivo compatto e modulare estremamente adattabile, montaggio semplice.
- Movimentazione manuale o motorizzata, disponibili flange per accoppiamento su lato macchina, motori e visualizzatori.
- Ampia gamma di alberi di uscita ed entrata con chiavette (le sedi non sono mai perfettamente in fase, precisioni maggiori a richiesta).
Rinvii modelli 66 
- 5 dimensioni definite con 66/22 - 66/4 - 66/5 - 66/6 - 66/8.
- 5 forme costruttive definite con A - B - C - D - E, con alberi di uscita sporgenti definiti con M (maschio), cavi ciechi e cavi passanti definiti con F (femmina): diametri alberi standard Ø 6 - 8 - 10 - 12 - 14 - 20 mm.
- Modelli standard con ingranaggi conici dritti (Fig. 1); disponibili modelli con ingranaggi conici a dentatura spiroidale (Fig. 2) nelle forme costruttive già presenti. I rinvii spiroidali ‘SP’ si distinguono per precisione, silenziosità ed una coppia trasmissibile superiore.
- Per la determinazione del rapporto di trasmissione (Fig. 5-6,  "Tabelle di rendimento" nel menù a tendina) e della forma costruttiva fa fede l’albero di entrata* (raffigurato sempre in basso nei disegni d’ingombro), gli altri alberi si definiscono seguendo il senso orario (Fig. 3-4)
Rinvii flangiati modelli RINV-OP
Abbinati ad un indicatore di posizione per eseguire una regolazione visualizzata, svariate possibilità di visualizzazione e di attacco.
- 3 dimensioni definite con RINV-OP62 - RINV-OP64 - RINV-OP65; forma costruttiva a 2 uscite.
 
Ingranaggi conici dritti                   Ingranaggi conici spiroidali


                                         Albero di entrata* 

- Settori di impiego: packaging, alimentare, farmaceutico, machine edili-stradali, macchine tradizionali e per utilizzi speciali nella lavorazione dei metalli, legno, vetro,..., nel sollevamento, avvolgimento e svolgimento, fresatrici, trasportatori, guide lineari, ... .

 

Photogallery

                                            DATI TECNICI GENERALI                                        

TAB. 1
 

Materiali cassa:
alluminio anodizzato grigio nei 66/4 - /5 - /6 - /8 , alluminio anodizzato nero 66/22,RINV-OP, acciaio inox AISI 303 (a richiesta)
Materiali alberi:
in acciaio inox AISI 303 su 66/22-66/4 -66/5 -66/8; in acciaio PR80 su 66/6
Materiali ingranaggi:
in acciaio con trattamento di indurimento superficiale antiusura
Tolleranze gioco/ingranaggi:
da 0,1° a 0,75° (valori minori a richiesta*), gioco angolare e assiale minimo
Cuscinetti:
cuscinetti a sfere delle migliori marche opportunamente dimensionati per garantire massima durata
Lubrificazione**:
grasso lunga vita Klüber AG 11-462; a richiesta lubrificazione con grasso alimentare/farmaceutico Klüber H1 e per alte temperature
Rapporti di trasmissione:
1:1 - 1:2 in riduzione, 2:1 in moltiplica, il rendimento totale della trasmissione è del 90%
Temperatura di lavoro:
-10° + 50°
Coppie disponibili:
da 2 Nm a 80Nm

* ridurre troppo il gioco potrebbe causare il bloccaggio della trasmissione; il gioco tende a crescere con l’usura degli ingranaggi
** privi di manutenzione
                                                       

GLOSSARIO
FR  =  forza radiale
FA  =  forza assiale
R    =  rendimento
T    =  coppia trasmissibile
Tm =  coppia massima 
Tr   =  coppia consigliata
Ta   =  coppia applicata
To   =  coppia in uscita
Ti    =  coppia in entrata
Pn   =  potenza 
N     =  Newton
Nm  =  Newton metro
fu    =   fattore di utilizzo
i      =   rapporto di trasmissione
rpm =   giri al minuto (1/min)
n1   =   albero in entrata
n2   =   albero in uscita
dc   =   dentatura conica
dsp =   dentatura spiriodale
M    =   albero di uscita sporgente/maschio
F     =   albero di uscita cavo cieco /femmina
F     =   albero di uscita cavo passante /femmina

 

Accesso Area Riservata

Password dimenticata?


Richiedi l'accesso




*Campi necessari

                RAFFIGURAZIONE DEI RAPPORTI DI RIDUZIONE E MOLTIPLICA            

n1 = albero di entrata                                
n2 = albero di uscita 

Esempio:  
1:2 in riduzione 2:1 in moltiplica
n1 = 1000 rpm n1 = 1000 rpm
n2 =   500 rpm n2 = 2000 rpm

 disponibile nella versione A-B-C, non disponibile nella versione D

                                          CARICHI RADIALI E ASSIALI                                        
I carichi  sono generati dagli organi collegati al rinvio e sono dovuti a tiri
di 
cinghia, accelerazioni e decelerazioni, disallineamenti della struttura,
urti, 
vibrazioni, etc. I carichi agenti sugli alberi possono essere di due tipi:
radiali “FR” (forza radiale) ed assiali “FA” (forza assiale), in riferimento al
l’asse dell’albero stesso; il carico assiale può essere in trazione 
o compressione, 
da indicare in fase d’ordine (Fig. 7).
 

 

FA = carico assiale agisce in direzione dell’albero/asse
FR = carico radiale agisce in direzione perpendicolare all’albero/asse
T = momento torcente

 

                                     CALCOLO DELLA DURATA DEL RINVIO                              

DURATA TEORICA PREVISTA = 10.000H X Fu

         COPPIA CONSIGLIATA (Nm) 
Fu = ------------------------------
         COPPIA APPLICATA (Nm)■■

 La durata di 10.000h è intesa alle seguenti condizioni di funzionamento:
•  Coppia applicata = coppia consigliata (vedi tabelle)
•  Massimo 8 ore al giorno
•  Temperatura di lavoro 20°
•  Assenza di urti
■■ Coppia di uscita effettivamente applicata

➤ Per l'uso in continuo, contattare l'ufficio tecnico

- Per un corretto dimensionamento è necessario conoscere: potenza trasmessa (Pn), momento torcente in uscita (T) e velocità di rotazione in entrata (rpm).
- Per l’identificazione del rinvio/riduttore più adatto alle proprie esigenze, verificare i valori riportati in tabella per ogni modello. Qualora i carichi e i rendimenti reali siano molto vicini ai valori tabellari contattare l’ufficio tecnico.
- Tutte le tabelle dimensionali riportano misure lineari espresse in ‹mm›, se non diversamente specificato. Tutti i rapporti di riduzione sono forma di ‹frazione› se non diversamente specificato. Tutte le forze, i rendimenti e i carichi sono espressi in ‹N o Nm› (10N ≅ 1Kg o 10Nm ≅ 1Kgm) se non diversamente specificato.

 


66/INFO IT-EN-DE
Clicca qui per scaricare >

66/INFO IT-FR-ES
Clicca qui per scaricare >